ciprian muresan

Ciprian Muresan (Cluy, 1977) Ŕ uno dei pi¨ interessanti artisti rumeni che intendono l'arte come impegno nel presente, comprendendo sia un approccio teorico sia pratico. Nei suoi lavori si rivolge da una parte alla storia e alla contemporaneitÓ e dall'altra alla religione, al mondo dell'infanzia, alla storia dell'arte, al cinema e alla letteratura. Racconta un'umanitÓ dolente, descrivendo i paradossi, le tendenze generali e l'assurdo nella societÓ contemporanea. Muresan fa parte del collettivo IDEA, che critica il concetto di neutralitÓ in ogni ideologia (attualmente il neoliberismo) come una una nozione diventata di moda durante l'etÓ del post-comunismo.
╚ inoltre uno dei fondatori – insieme a Mircea Cantor e Gabriela Vanga – di “Version Magazine”. Ha partecipato a esposizioni internazionali come Biennale di Sidney (2010), Biennale di Venezia - Romanian Pavillion (2009), Periferic Biennial (2006), Biennale di Praga (2007) e Biennale d’Atene (2007).

La mostra da CHAN: A Trilogy from Post-Communism.