marco villani


Marco Villani Ŕ un artista che opera sui modelli di realtÓ, orbite che configurano strutture e senso all’individuo e alla societÓ. Luoghi in cui il suo sguardo si volge sono: l’identitÓ, in una sorta di archeologia del soggetto, della sua storia biologica e sociale per portare alla luce i flussi che ne identificano la forma e i desideri.
La memoria collettiva, tessuto connettivo di un sistema culturale che erige monumenti e che eclissa nel suo cono d’ombra ci˛ che non Ŕ funzionale al suo progetto. L’arte come forma di indagine sul rimosso. La cittÓ, organismo unitario in cui si sedimentano stratificazioni sociali e psichiche, luogo di partecipazione e di esclusione.
Il suo stile Ŕ non aver stile, utilizza gli strumenti pi¨ vari che di volta in volta gli appaiono pi¨ idonei ad indagare o erodere un particolare aspetto della realtÓ (video-installazioni, azioni urbane, net art, archivi, analisi mediche etc)
L’arte Ŕ per lui una forma di partecipazione diretta ai processi di produzione di significato del cosmo e spazio di elaborazione critica, nell’intenzione di percepire il mondo come risultato della sua elaborazione cognitiva.

La mostra da CHAN: ReadyMadeLife.
Scarica la biografia di Marco Villani (file .pdf)
Il sito di Marco Villani
Hiroshima 1945, Video Still, 2007 Caduti per la libertÓ, Video Still, 2007 Lexotan Poem, Installazione video+foto, 2008 Ma chi Ŕ Marco Villani?, Video Stills, 2007 work in progress